I migliori prodotti di CBD per lo stress e gli sbalzi d’umore

I migliori oli di CBD per lo stress e gli sbalzi d’umore. Vi mostreremo quali prodotti di CBD sono utili per alleviare lo stress e i disturbi dell’umore e quali evitare.

daily cbd
Scritto da
Daily CBD , pubblicato 1 settimana fa

  • Indice

Tutti soffrono di tanto in tanto di stress e sbalzi d’umore – ma c’è una chiara distinzione tra stress “sano” e “stress malato”.

Troppe persone oggi vivono una montagna di emozioni e uno stress paralizzante ogni giorno.

I farmaci antidepressivi e ansiolitici sono tra i più prescritti al mondo. È chiaro che tantissime persone oggi soffrono di alti livelli di stress e sbalzi d’umore.

Il CBD è ora una alternativa diffusa ai farmaci da prescrizione per la sua capacità di fornire sollievo da una vasta gamma di sintomi, con effetti collaterali molto più lievi.

In questo articolo, esamineremo i migliori oli di CBD e altri prodotti da utilizzare per alleviare lo stress e l’ansia e alcuni approfondimenti su come le persone utilizzano questi prodotti oggi.

In sintesi: CBD per stress e sbalzi d’umore

Il CBD è un ottimo integratore da utilizzare per alleviare lo stress o vari disturbi dell’umore.

Questo composto unico interagisce con un sistema nel corpo noto come sistema endocannabinoide, che svolge un ruolo chiave nella risposta allo stress e nella regolazione dell’umore.

Ecco come il CBD può essere utilizzato per lo stress e gli sbalzi d’umore:

  1. Il CBD allevia molti degli effetti collaterali dello stress – inclusi insonnia, problemi digestivi, scarsa funzione immunitaria, perdita di appetito o appetito eccessivo.
  2. Il CBD supporta l’omeostasi in tutto il corpo – migliora la nostra capacità complessiva nella gestione e nel recupero in seguito allo stress causato da fattori ambientali.
  3. Il CBD promuove l’attività GABA – Il GABA aiuta a rallentare i pensieri iperattivi e le emozioni
  4. Il CBD aiuta a dormire – il sonno gioca un ruolo importante sul nostro umore e sulla capacità di gestire lo stress
  5. Il CBD allevia la tensione muscolare – che è una delle principali manifestazioni fisiche dello stress
  6. Il CBD regola i recettori della serotonina – che sono gli attori principali nella regolazione dell’umore
  7. Il CBD allevia la risposta del nostro sistema cerebrale allo stress – agisce direttamente sull’ipotalamo, migliorando il tempo di risposta e la precisione dell’ipotalamo, dell’ipofisi, dell’asse surrenale.

Cosa cercare quando si acquistano oli di CBD per alleviare stress e sbalzi d’umore?

Ci sono molti prodotti di CBD sul mercato – e a volte è difficile sapere se stai scegliendo il prodotto giusto.

A peggiorare le cose è il fatto che tanti oli di CBD offerti sono carenti in un aspetto o in un altro.

Alcuni aspetti per cui un olio di CBD potrebbe essere scadente:

  • La potenza del CBD è troppo bassa – raccomandiamo di optare per quelli con una potenza più elevata perché è più facile diluire un olio ad alta potenza piuttosto che prendere grandi dosi di olio a bassa potenza.
  • Sono contaminati da metalli pesanti o pesticidi – questo è comune e può effettivamente causare stress chimico al corpo piuttosto che alleviarlo.
  • Gli oli realizzati con gli isolati di CBD non hanno i benefici dell’effetto entourage i composti della canapa lavorano in sinergia per produrre effetti più forti. Gli isolati di CBD tendono ad essere meno efficaci degli estratti a spettro completo.
  • Il prodotto è privo di altri ingredienti benefici – il CBD funziona meglio con altri estratti benefici. Ingredienti come la melatonina, la L-teanina o altri estratti di erbe contribuiscono a rendere l’olio più efficace per lo stress e per gli sbalzi d’umore.

I migliori prodotti di CBD per lo stress e gli sbalzi d’umore

ProdottoBassa intensitàAlta intensitàPrezzo a partire da

Medterra Capsule Good Morning

25 mg/capsula

25 mg/capsula

55,99$

Acquista

Kat’s Naturals olio sublinguale di CBD Relax senza THC

10 mg/ml

10 mg/ml

18,00$

Acquista
nuleaf naturals olio di cbd-15mL

Nuleaf Naturals Olio di CBD

48,5 mg/ml

48,5 mg/ml

38,50$

Acquista
cbdworld-elixinol-x-pen-applicatori-orali

Elixinol X-Pen

1 000 mg

1 000 mg

129,00$

Acquista
natures-script-capsule-alta potenza

Nature's Script High Potency CBD Capsules

25 mg/capsula

25 mg/capsula

139,00$

Acquista

1. La migliore formula al CBD per supportare lo stress e gli sbalzi d’umore

Medterra produce molti ottimi prodotti a base di CBD. Una delle migliori formule è quella delle capsule Good Morning, formulate con 25 mg di CBD per capsula, insieme ad altri ingredienti come caffeina, L-teanina, vitamina B6, B12 e L-Tirosina.

Ognuno di questi ingredienti è un’aggiunta popolare agli integratori alimentari che servono a favorire l’umore ideale.

Ingredienti come la caffeina aumentano i livelli di energia, mentre il CBD, la L-teanina, la vitamina B e la L-tirosina favoriscono il supporto ottimale dell’equilibrio dei neurotrasmettitori nel cervello.Questa è una formula eccellente di Medterra, perfettamente formulata per l’integrazione giornaliera di CBD usata per dare sostegno nei cambiamenti d’umore.


2. Il miglior olio di CBD per l’ansia

Kat’s Natural ha combinato altre specie di erbe medicinali con i loro oli per una maggiore potenza. Il loro olio Relax contiene luppolo (Humuluslupulus) – cioè un potente rilassante con effetti simili e complementari a quelli del CBD (agisce principalmente attraverso il GABA).

In effetti, il luppolo è uno dei pochi altri membri della famiglia della cannabis (Cannabaceae).


3. Il miglior olio di CBD per la depressione

Quando si usa il CBD per il cattivo umore, è fondamentale stare attenti all’associazione del CBD ai farmaci antidepressivi, come gli SSRI, gli antidepressivi triciclici o gli inibitori delle monoamino ossidasi (I-MAO).

Per ridurre al minimo le possibilità di interazioni negative, la maggior parte delle persone usa un olio di CBD “puro” invece che qualcosa di formulato con erbe e integratori aggiuntivi.

È anche importante che la dose sia sempre coerente e che l’olio che usi sia completamente privo di contaminanti come metalli pesanti, il che può portare a un peggioramento della depressione.

Ecco perché abbiamo scelto Nuleaf Naturals come nostro olio di CBD preferito per questa condizione. Offrono alcuni dei migliori oli di canapa sul mercato, offrono un’unica di potenza e non contengono ingredienti aggiunti oltre all’estratto di CBD e all’olio di semi di canapa.


4. Il CBD ad alta potenza più comodo per la depressione

La X-pen di Elixinol è un estratto di CBD a spettro completo ad alta potenza contenuto in una penna dosatrice semplificata. Ogni clic della penna rilascia esattamente 15 mg di CBD dal boccaglio presente sull’estremità opposta.

Questo prodotto è progettato per fornire quantità precise di estratto di CBD ad alta potenza nel modo più comodo possibile. È ottimo per le persone che hanno bisogno di una dose maggiore e non vogliono agitarsi mentre misurano oli o prendono capsule.

È inoltre preferita dalle persone con disabilità motorie che rendono difficile misurare concentrati e altri prodotti ad alta potenza.


5. Le migliori capsule di CBD per lo stress e il supporto dell’umore

Molte persone che utilizzano integratori di CBD come sostegno per stabilizzare l’umore scoprono che le capsule sono l’opzione più conveniente. Sono facili da usare, forniscono esattamente le stesse dosi ogni volta e possono persino entrare in un porta pillole standard.

In questa categoria vincono le capsule di CBD ad alta potenza di Nature’s Script, grazie alla canapa di alta qualità per cui l’azienda è nota. Tutte le loro capsule sono realizzate con canapa biologica certificata e sono testate in laboratori indipendenti per verificare la purezza e la potenza delle capsule.

Ogni capsula contiene 25 mg di CBD.


Quali sono le cause dello stress?

Lo “stress” è la risposta del corpo a uno stimolo che richiede una modifica.

Scopriamolo più da vicino.

Tutto nel corpo segue uno specifico equilibrio.

La temperatura, il pH del sangue, gli ormoni e i livelli di zucchero nel sangue sono tutti attentamente regolati dal corpo.

Ogni volta che affrontiamo cambiamenti ambientali (un fattore di stress) il corpo ha bisogno di fare delle modifiche per mantenere l’equilibrio. Prendiamo ad esempio la temperatura: quando entriamo in una sauna calda, l’ambiente inizia a riscaldare il corpo oltre la sua solita temperatura.

Lo stress è la risposta del corpo a questo aumento di temperatura mentre cerca di contrastare gli effetti.

Iniziamo a sudare e il sangue scorre verso la parte esterna della pelle per aiutare a scaricare più rapidamente il calore, e il nostro metabolismo rallenta per ridurre la quantità di calore generata dal corpo.

Ogni volta che il corpo sperimenta un fattore di stress, deve adattarsi rapidamente e rispondere allo stress. Questa risposta è principalmente controllata dal nostro sistema limbico, una regione del cervello. Il sistema limbico è responsabile della regolazione delle nostre emozioni, degli istinti e, ovviamente, della nostra risposta agli stress ambientale.

Tuttavia, lo stress è causato non solo dal nostro ambiente, anche i nostri pensieri ed emozioni possono causare stress. Questa forma di stress può essere molto dannosa per la nostra salute se lasciata persistere per lunghi periodi di tempo – portando allo sviluppo di disturbi dell’umore come ansia, depressione o disturbo bipolare.

Ci sono due tipi principali di stress:

  1. Stress acuto – stress a breve termine. Questa forma di stress si verifica rapidamente per aiutarci a gestire situazioni pericolose (come ad esempio un incontro faccia a faccia con una tigre affamata).
  2. Stress cronico – stress a lungo termine. Questa è la forma più comune di stress che troviamo oggi. Di solito è causato da problemi di salute, o da cause più astratte come i debiti finanziari, la pressione sul lavoro o a scuola e problemi di coppia.

Cosa rende lo stress negativo per la nostra salute?

Normalmente, il nostro corpo è ben predisposto per gestire lo stress – è anche considerato un elemento chiave di buona salute. Se siamo troppo stressati il corpo non riesce ad adattarsi e possiamo ammalarci – questo è essenzialmente ciò che comporta lo shock.

Inoltre, se siamo esposti allo stress per lunghi periodi di tempo, iniziamo a perdere la nostra capacità di fronteggiarlo – portando a effetti negativi sulla nostra salute fisica e mentale.

Pensa allo stress come a un conto bancario:

Ogni giorno ricevi un deposito sul tuo conto di 100$ – questa è la capacità del nostro sistema limbico di gestire gli stress a cui siamo esposti.

Ora ogni volta che sperimentiamo un fattore di stress, dobbiamo spendere dei soldi dal nostro conto bancario. Idealmente, finiremo la giornata con un po’ di liquidità sul nostro conto bancario.

Quando siamo sotto uno stress pressoché costante – come la maggior parte delle persone oggi – alla fine della giornata finiamo con un saldo negativo. Come in ogni banca, c’è un tasso di interesse quando andiamo in rosso.

Ciò significa che il giorno dopo dobbiamo lavorare molto duramente per gestire lo stress, altrimenti finiremo per peggiorare il “debito da stress”.

Alla fine, raggiungiamo un punto in cui non abbiamo più la capacità di gestire anche piccoli stress, portando effetti collaterali come depressione, ansia, affaticamento surrenale, disfunzioni immunitarie e molto altro.

Stress e umore: come sono correlati?

Sebbene ci siano molti ormoni coinvolti nella risposta allo stress, il più rilevante in termini di umore è il cortisolo – il principale “ormone dello stress” nel corpo.

Il cortisolo è ciò che causa molti dei cambiamenti che sperimentiamo quando siamo stressati. È progettato per aiutarci ad attuare i cambiamenti necessari per gestire lo stress. Tuttavia, ci sono alcuni limiti – uno dei quali è quello che può portare a uno squilibrio dei neurotrasmettitori regolatori dell’umore nel cervello.

Livelli elevati di cortisolo per lunghi periodi di tempo portano ad un aumento della noradrenalina e del glutammato nei neurotrasmettitori e una graduale perdita di serotonina e dopamina.

Sia la serotonina che la dopamina svolgono un ruolo fondamentale nella regolazione del nostro umore. I farmaci antidepressivi agiscono principalmente su queste molecole nel trattamento dei disturbi dell’umore.

Quando i livelli di cortisolo forzano la neurochimica del cervello a cambiare troppo spesso (stress a lungo termine), o con troppa forza (evento traumatico) – possono portare a perdite ingenti di serotonina o dopamina – causando depressione cronica o disturbo bipolare.

L’ansia è una tipica conseguenza dello stress cronico. Il cortisolo stimola l’attività dei neurotrasmettitori, come il glutammato, che hanno un effetto stimolante sul cervello. Se questa eccitazione è troppo forte, proviamo ansia. Questo è il motivo per cui le persone ansiose si agitano di più per piccoli stress rispetto agli individui sani.

Mentre il “debito da stress” peggiora, il problema si ripercuote su se stesso – portando a un’iperattivazione della risposta allo stress, a livelli più elevati di cortisolo e ad ulteriori cambiamenti nella normale neurochimica del cervello.

Disturbi dell’umore associati a stress a lungo termine o eccessivo

  • Disturbo d’ansia generalizzato
  • Disturbo d’ansia sociale
  • Disturbo bipolare
  • Depressione
  • Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)

Come usare il CBD per gestire lo stress e gli sbalzi d’umore

È abbastanza semplice usare il CBD per gestire gli sbalzi d’umore e lo stress. Se usiamo la giusta dose (spiegheremo meglio in seguito), e stiamo lontani da prodotti di CBD di bassa qualità o contaminati, probabilmente sperimenteremo almeno un miglioramento dei nostri livelli di stress e umore.

Tuttavia, se segui questi 4 passaggi, puoi davvero ottenere il massimo beneficio dalla tua dose giornaliera di CBD.

Fase 1: Leggi le recensioni sui prodotti prima di acquistarli

Il mercato del CBD è abbastanza nuovo ed è ancora poco regolamentato per evitare che prodotti mediocri vengano messi in vendita. In questo modo è facile per le aziende vendere oli di CBD di qualità davvero scadente a prezzi elevati, massimizzando ovviamente i profitti. Quando il regolamento entrerà in vigore, queste aziende semplicemente usciranno dal mercato e conteranno i soldi guadagnati.

Leggere le recensioni dei prodotti è un buon modo per ottenere informazioni e opinioni imparziali sui prodotti da persone che sanno esattamente cosa cercare e come valutarle.

Fattori da considerare quando acquisti prodotti di CBD:

  • Risultati dei test di laboratori esterni
  • Potenza del prodotto
  • Ulteriori informazioni sull’azienda
  • Qualità della canapa utilizzata
  • Responsabilità e conoscenza del servizio clienti
  • Elenco degli ingredienti aggiuntivi

Fase 2: Regola il dosaggio

Se non hai mai usato il CBD prima, dovrai leggere questo passaggio con molta attenzione.

La dose corretta di CBD da utilizzare varierà molto da persona a persona.

Le dimensioni, il peso, la genetica, l’esperienza con il CBD, il metabolismo epatico e l’età possono influenzare il dosaggio di CBD. Pertanto, possiamo fornire solo indicazioni di base sul dosaggio: tutti devono dedicare un po’ di tempo a capire la dose giusta quando iniziano a utilizzare il CBD per la prima volta.

Bisogna iniziare con dosi basse, considerando la tabella di dosaggio in base al proprio peso, e monitorare gli effetti. Da qui, è possibile aumentare leggermente la dose ogni volta fino a raggiungere gli effetti desiderati.

Se riscontri effetti collaterali, torna semplicemente alla dose che non ti aveva causato questi effetti.

Nel corso del tempo la dose può cambiare, ma una volta che hai capito come il tuo corpo risponde al CBD, sarai in grado di apportare modifiche con grande facilità.

Ecco alcune indicazioni di dosaggio molto generali suddivise per peso e intensità:

Peso (kg) Bassa intensità Media intensità Alta intensità
45 kg 10 mg 30 mg 60 mg
57 kg 13 mg 38 mg 75 mg
68 kg 15 mg 45 mg 90 mg
79 kg 17 mg 52 mg 105 mg
90 kg 20 mg 60 mg 120 mg
102 kg 22 mg 67 mg 135 mg
113 kg 25 mg 75 mg 150 mg

Queste dosi sono espresse in mg di CBD. Puoi prendere 1 dose di CBD, o anche 3 dosi in un giorno a seconda dei sintomi e per quanto tempo gli effetti del CBD durano su di te. La maggior parte delle persone riferisce che l’effetto dura circa 8 ore.

Ulteriori informazioni sul dosaggio del CBD.

Fase 3: Monitora eventuali cambiamenti

È una buona idea ogni volta che si assumono farmaci o integratori per stress e sbalzi di umore. È davvero utile monitorare il dosaggio dell’integratore e gli eventuali cambiamenti, sia positivi che negativi, per capire se è efficace o meno.

Nel caso di sbalzi di umore e stress è diverso: può essere difficile dire se ci sono miglioramenti o no su base giornaliera. Per questo motivo, ti consigliamo di verificare il tuo umore in modo regolare così che tu o il tuo medico possiate controllare i progressi dopo alcune settimane o mesi.

Per fare ciò, tieni semplicemente alcune note in un diario o sul tuo computer. Imposta un timer sul tuo telefono per attivarlo in un momento specifico una volta alla settimana per ricordarti di annotare i progressi.

Puoi porti alcune semplici domande, usa il nostro modello che troverai in basso o cerca una versione ufficiale online.

Dovrebbero volerci massimo cinque minuti per rispondere a queste domande.

Alcune domande campione a cui rispondere per monitorare i tuoi progressi con il CBD

  1. Valuta lo stress su una scala da 1 a 10
  2. Valuta il tuo umore su una scala da 1 a 10
  3. Valuta la qualità media del tuo sonno su una scala da 1 a 10
  4. Descrivi il tuo umore oggi in una frase
  5. Quante volte ti sei esercitato questa settimana?
  6. Qual è stata la dose giornaliera di CBD?
  7. Quali altri integratori hai preso questa settimana?

Nota: 1 è il voto più basso e 10 è quello più alto. Un punteggio di stress 1 significa che sei più rilassato e calmo, mentre un 10 vorrebbe dire che ti senti come se stessi scappando da un leone.

Puoi usare le domande di questo elenco a cadenza quotidiana, settimanale o mensile. 

Il CBD può richiedere alcune settimane affinché alcune persone inizino a sperimentarne i benefici, quindi sii paziente e continua a monitorare le tue sensazioni.

Usa l’olio di CBD ogni giorno e per alcune settimane per sapere davvero se funziona per te.

Altri integratori da miscelare con il CBD per ottimizzare i benefici

Qualsiasi erba medicinale è più efficace se usata in combinazione con un’altra – specialmente se le erbe utilizzate lavorano in sinergia. Ciò significa che gli effetti delle erbe si compensano l’un l’altro per produrre risultati più forti in combinazione rispetto a quelli che avrebbero se utilizzati singolarmente.

Quando si tratta di combinare oli di CBD o altri prodotti con erbe sinergiche e integratori, ce ne sono alcuni che dovresti prendere in considerazione:

1. Rhodiola

La rhodiola (Rhodiola rosea) è una piccola pianta grassa che cresce ad alta quota in tutto il mondo. Queste piante crescono in alcuni degli angoli più remoti del mondo, fioriscono in ambienti in cui la maggior parte degli altri organismi morirebbero rapidamente.

Questa erba è stata resa famosa per il suo uso in programmi di ricerca sovietici segreti negli anni ’50 e ’60. Ai soldati è stata data la rhodiola per migliorare la loro capacità di adattarsi e sopravvivere in ambienti difficili. A un certo punto, a metà degli anni ’60, uno dei principali ricercatori fuggì dalla Russia negli Stati Uniti, dove condivise molti dei risultati.

Da quel momento la rhodiola è diventata uno degli integratori adattogeni più importanti sulla terra – tampona la ricettività del cervello al cortisolo e migliora la nostra capacità di resistere e gestire gli stress ambientali.

La rodiola è leggermente stimolante ed è ideale per le persone che soffrono lo stress dovuto a sforzo atletico, lunghe giornate lavorative o depressione che porta un senso di affaticamento.

(Rhodiola rosea)

2. Ashwagandha

L’ashwagandha (Withania somnifera) è un’altra erba adattogena con una lunga storia in ambito medico. Questa particolare erba lavora in modo più specifico sulle ghiandole surrenali dove viene prodotto il cortisolo. Supporta la funzione surrenale – aiutando a prevenire il burnout da eccessiva produzione di cortisolo e catecolamina e abbassando il livello di stress percepito.
L’Ashwagandha è considerata più rilassante ed è ideale per le persone che soffrono di stress insieme a ansia o insonnia.

3. L-teanina

La L-teanina è un estratto della pianta del tè (Camellia sinensis). È strutturalmente simile al glutammato – il principale neurotrasmettitore stimolante nel cervello.

Imitando il glutammato, la L-teanina è in grado di legarsi ai recettori del glutammato e bloccare il vero glutammato attaccandosi e attivando il neurone. Il risultato finale è un potente effetto rilassante sulla mente, ma non dà senso di pigrizia o stanchezza.

La L-teanina è famosa perché allevia lo stress associato a lunghe sessioni di lavoro o a scuola e può anche essere usata per supportare la memoria e la concentrazione. È anche uno dei migliori integratori da assumere insieme all’olio di CBD per le condizioni legate all’ansia.

(Tè verde di alta qualità – Fonte di L-teanina)

4. Erba di San Giovanni

L’iperico (Hypericum perforatum) è probabilmente la migliore erba medicinale antidepressiva sulla terra. Funziona attraverso lo stesso meccanismo degli antidepressivi farmaceutici convenzionali come gli SSRI, ma senza causare gli stessi effetti collaterali.

Questa erba dovrebbe essere usata con cautela e mai combinata con antidepressivi farmaceutici. Gli effetti sono così simili da poter causare un effetto troppo forte – che può essere pericoloso.

Utilizza l’erba di San Giovanni solo per sintomi depressivi lievi o sotto la supervisione di un medico esperto.

(Erba di San Giovanni – Hypericum perforatum)

Da ricordare: migliori oli di CBD per alleviare lo stress e risollevare l’umore

Il CBD è un eccellente integratore da assumere per alleviare lo stress e per gestire gli sbalzi di umore.

Il composto funziona attraverso una serie di recettori, correlati e non, e meccanismi di segnalazione cellulare per migliorare la nostra capacità di resistere e rispondere agli stress ambientali o causati dai nostri pensieri ed emozioni.

Bloccando la nostra capacità di resistere allo stress possiamo anche gestire il nostro umore. Inoltre, il CBD ha effetti sull’umore grazie alla sua capacità di modulare serotonina, dopamina, norepinefrina, GABA e glutammato – sia direttamente che indirettamente.

I migliori oli di CBD per lo stress e il supporto dell’umore sono rigorosamente testati per dimostrare l’assenza di contaminanti che possono peggiorare la condizione e utilizzare un estratto di canapa premium a spettro completo invece che gli isolati di CBD.

A seconda della condizione o dei sintomi, di solito è meglio scegliere un prodotto ad alta potenza e qualcosa con ingredienti aggiuntivi progettati per rendere la formula complessiva ancora più forte.

Come sempre, assicurati di partire con dosi basse di olio di CBD o altre forme di CBD, se lo provi per la prima volta. È quindi possibile aumentare gradualmente la dose, una volta compreso il modo in cui il corpo risponde.

Iscriviti alla nostra newsletter

Puoi essere il primo a conoscere i nostri ultimi arrivi e le offerte speciali!

You have successfully subscribed!

Subscription failed!