I migliori prodotti al CBD per la cura della pelle

Il CBD sta diventando un ingrediente basilare nei prodotti per la pelle, e per ottime ragioni. In questa guida vedremo perché il CBD è così utile per favorire la salute della pelle e mostreremo alcuni dei nostri migliori prodotti al CBD per la cura della pelle.

daily cbd
Scritto da
Daily CBD , pubblicato 1 settimana fa

La pelle è l’organo più grande del corpo umano. Il suo compito è mantenere una barriera tra l’interno del nostro corpo e l’ambiente. È una grande responsabilità, e sono molte le cose che possono andare storte, quindi prenderci cura della pelle è della massima importanza.

Il CBD è diventato un ingrediente popolare in una vasta gamma di prodotti per la cura della pelle grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, analgesiche e di rigenerazione cellulare.

Usare il CBD per la cura della pelle è un gioco da ragazzi, ma scegliere i prodotti giusti in un mare di prodotti mediocri è una sfida. Troppe aziende stanno inserendo tracce di CBD nei loro prodotti solo per utilizzarle come strumento di marketing.

In questo articolo, presenteremo i migliori prodotti al CBD per la pelle presenti sul mercato, dividendoli in diverse categorie, tra cui acne, eczema, pelle secca, invecchiamento, salute generale e idratazione della pelle.

  • Indice

Il CBD per la cura della pelle: un breve riassunto

La pelle è ben attrezzata per proteggerci dal caldo, dal freddo, da microrganismi, radiazioni e infortuni. È dotata di ghiandole sudoripare su tutta la superficie che aiutano a far fuoriuscire il calore e a mantenere la pelle idratata, di ghiandole sebacee che secernono costantemente oli protettivi, ed è piena di sensori progettati per aiutarci a percepire i cambiamenti dell’ambiente.

Un sistema di organi così complesso implica che ci sono molte cose che possono andare storte.

Dobbiamo stare particolarmente attenti a preservare l’integrità della pelle, il che significa favorire la formazione di proteine ​​strutturali come il collagene e l’elastina, promuovere la rigenerazione cellulare per sostituire le cellule della pelle danneggiate o perse, e proteggere la pelle dai radicali liberi che possono causare invecchiamento precoce e rughe.

Secondo quanto si riporta il CBD sostiene la pelle in alcuni modi diversi:

  • Favorisce la formazione di nuove cellule della pelle
  • Fornisce sollievo sintomatologico dal dolore o dal fastidio della pelle
  • Combatte il processo di invecchiamento della pelle fornendo protezione antiossidante
  • Inibisce direttamente i processi infiammatori per accelerare la guarigione e combattere le condizioni infiammatorie come la dermatite, l’eczema, l’acne e la psoriasi
  • Accelera la guarigione della pelle, dei muscoli sottostanti e del tessuto connettivo

I migliori prodotti al CBD per la cura della pelle cambiano a seconda degli obiettivi di salute che vuoi raggiungere. Nella maggior parte dei casi un topico più potente, contenente ingredienti benefici extra, sarà la scelta migliore.

In alcuni casi è utile addirittura assumere il CBD per via interna (ad esempio con olio o capsule), però la maggior parte dei prodotti al CBD per la pelle sono sotto forma di crema, balsamo o pomata ad uso topico.

Vediamo alcune delle nostre migliori scelte per i prodotti per la cura della pelle al CBD.

I migliori prodotti al CBD per la cura della pelle

NumeroProdottoCBD TotalePotenzaCosto per mg di CBDSito web

1

Lord Jones Lozione per il corpo Formula High CBD

100 mg

2 mg/ml

0,60$

2

blue-ridge-bath-bombs-
Blue Ridge: Bombe da bagno di CBD

60 mg

60 mg/Bomba da bagno

0,25$

3

Hemplucid Balsamo labbra di CBD

50 mg

50 mg/balsamo labbra

0,20$

4

medterra-prodotto per uso topico
Medterra: Topici al CBD

250 – 750 mg

2,5 – 7,5 mg/ml

0,10$ – 0,20$

5

elixinol-olio di canapa liposomiale-30 ml
Elixinol Olio di canapa liposomiale

300 – 1000 mg

10 mg/ml

0,13$ – 0,20$

1. La migliore lozione per la pelle al CBD

Lord Jones è uno dei marchi esteticamente più attraenti nello mondo del CBD.

Questa lozione per il corpo è realizzata con una lozione di base molto idratante ed è disponibile nel caratteristico aroma dell’azienda, cioè salvia fresca, menta e note di agrumi verdi. La menta conferisce a questa lozione una piacevole sensazione di freschezza quando applicata sulla pelle.

L’innovativo meccanismo di erogazione dà esattamente 1 ml di lozione e 2 mg di CBD per ogni spruzzo.

Per chi cerca una lozione al CBD di alta qualità con un aroma incredibile, consigliamo vivamente questo marchio. È disponibile anche in una variante senza aromi.


2. Le migliori bombe da bagno al CBD per la cura della pelle

Le bombe da bagno sono formulate con oli essenziali, oli vettori e altri ingredienti vari. Si sono rivelate un ottimo modo per applicare il CBD sulla pelle.

Queste bombe da bagno sono prodotte con 60 mg di CBD per bomba, oltre che con una varietà di oli essenziali lenitivi e antinfiammatori (a seconda di quale bomba da bagno scegli).

Le bombe da bagno infuse al CBD di Kush Queen sono tra le migliori: l’azienda è specializzata in bombe da bagno al CBD e ha una varietà incredibile tra cui scegliere. Se il tuo budget è limitato puoi anche comprare a un prezzo ridotto.

Noi consigliamo di scegliere l’opzione alla lavanda di Kush Queen per il delicato effetto idratante e lenitivo che l’olio essenziale di lavanda ha sulla pelle.


3. Il miglior balsamo per le labbra infuso al CBD

Il CBD è un’ottima aggiunta alle formule dei balsami per le labbra per alleviare le labbra secche e irritate.

Questa è una formula semplice, composta da CBD come principio attivo antinfiammatorio e ingrediente ricostituente per la pelle. Inoltre contiene l’olio essenziale di menta piperita per creare una piacevole sensazione di freschezza sulle labbra e aiutare a stimolare il flusso sanguigno nelle aree secche e irritate.

Gli altri ingredienti includono la cera d’api e vari oli portanti che servono a idratare le labbra e sigillare l’idratazione. La consistenza densa della cera d’api protegge le labbra danneggiate dagli agenti atmosferici.

Nel complesso si tratta di un balsamo per le labbra semplice ed efficace con una concentrazione relativamente alta di CBD, che è esattamente ciò che ci piace vedere in prodotti come questo.


4. Il miglior topico al CBD per il dolore

Medterra è uno dei più importanti produttori di CBD al mondo. Producono un’ampia selezione di prodotti accuratamente formulati per una varietà di applicazioni diverse.

Questa crema a raffreddamento rapido è stata realizzata appositamente per ridurre il dolore e l’infiammazione. Puoi usarla per i dolori articolari e muscolari, ma anche per la pelle. Abbiamo sentito parlare di tantissime persone che usano la variante di livello avanzato per l’eczema pruriginoso e doloroso o per le chiazze della psoriasi.

Nel complesso si tratta di un prodotto eccellente con utilizzi molto versatili. Il nostro consiglio è di tenerne un po’ nell’armadietto dei medicinali per quando ne avrai bisogno.


5. Il miglior olio al CBD per la cura della pelle

elixinol-olio di canapa liposomiale-30 ml
59,99$ – 129,00$
Elixinol

Elixinol Olio di canapa liposomiale 30 – 100 ml

4.17 / 5

  • CBD Totale:

    300 – 1000 mg

  • Potenza:

    10 mg/ml

  • Costo per mg di CBD:

    0,13$ – 0,20$

  • Tipo di estratto:

    Spettro completo

  • Gusto:

    Citrus Twist (agrumi)

Per favorire la salute della pelle dall’interno puoi anche utilizzare il CBD da ingestione.

Per questo scopo noi consigliamo di usare i liposomi di Elixinol, perché contengono un’alta concentrazione di CBD e hanno un tasso di assorbimento molto alto. Questo significa che il livello del beneficio che ti serve non è lo stesso.

Puoi assumere questo olio internamente e combinarlo con altre creme per uso topico, o applicarlo direttamente sulla pelle.

Per mantenere una pelle sana e contrastare le malattie della pelle è meglio assumere CBD per uso interno in combinazione con l’utilizzo di agenti topici.


Cos’è il CBD?

Il CBD sta per cannabidiolo: è uno dei componenti attivi della pianta di canapa (Cannabis sativa).

Questo composto agisce interagendo con il nostro sistema endocannabinoide, costituito da una serie di recettori progettati per regolare l’equilibrio (omeostasi) in tutto il corpo.

Esistono due tipi principali di recettori endocannabinoidi:

1. Recettori CB1

I recettori CB1 si trovano principalmente nel cervello e nel midollo spinale. Questi recettori sono coinvolti nella regolazione di ormoni e neurotrasmettitori, quindi controllano cose come i livelli di fame, la stabilità emotiva, la salute riproduttiva, lo stress e i livelli di ansia.

Per riuscire a ottenere questi effetti devi assumere il CBD internamente.

2. Recettori CB2

I recettori CB2 si trovano in tutto il corpo ma sono più abbondanti nella pelle, nella milza e nel sistema immunitario. Regolano la salute degli organi aiutando a controllare l’omeostasi, termine ricercato che sta per “equilibrio”.

Se applicato localmente il CBD può interagire con i recettori CB2 della pelle, contribuendo a ripristinare la funzione ottimale della pelle.

Guida all’uso del CBD sulla pelle

Posso applicare l’olio CBD sulla pelle?

Una delle cose che rendono gli oli di CBD così versatili è la loro capacità di essere utilizzati sia internamente che esternamente.

Di solito questi prodotti contengono solo 2 o 3 ingredienti: il CBD o l’estratto di canapa, un olio vettore (ad esempio olio di semi di canapa, olio MCT o olio di avocado) e un agente aromatizzante (opzionale).

Tutti questi ingredienti possono essere usati in perfetta sicurezza direttamente sulla pelle.

Detto questo, se l’obiettivo è utilizzare l’olio specificamente sulla pelle, allora è meglio usare un unguento o una crema con ingredienti aggiuntivi, come cere, estratti di altre erbe ed emulsionanti. Questi prodotti penetrano la pelle più efficacemente, distribuendo il CBD agli strati inferiori, dove può esercitare la maggior parte dei suoi benefici.

Quando usare il CBD in forma topica vs. in forma interna

Anche se molti dei prodotti per la pelle che contengono CBD sono topici, ci sono volte in cui si potrebbe voler prendere in considerazione l’uso di CBD interno in forma di olio o capsule. Nella maggior parte dei casi consigliamo, se possibile, di assumerli entrambi per ottenere un effetto più completo e per massimizzare la biodisponibilità del CBD.

Utilizzi del CBD topicoUtilizzi del CBD interno
  • Acne
  • Pelle secca
  • Labbra screpolate
  • Piccoli tagli e graffi
  • Psoriasi
  • Eczema
  • Dermatite allergica
  • Invecchiamento e formazione di rughe
  • Acne rosacea
  • Forfora
  • Infezioni della pelle
  • Acne

  • Acne rosacea

  • Varicosità

  • Psoriasi

  • Eczema

  • Infezione da herpes

  • Acantosis nigricans
  • Scegliere i prodotti al CBD in base al problema della pelle

    Scegliere il prodotto al CBD giusto per la pelle dipenderà da quali zone hanno bisogno dei massimi benefici. Vediamo quali sono alcuni dei problemi della pelle più comuni per cui le persone utilizzano il CBD, analizzando ciò che sta alla base del problema, e alcuni suggerimenti per ottenere il massimo beneficio dal CBD per ogni disturbo.

    A. Pelle secca

    La pelle secca è molto comune e non è necessariamente associata a una condizione medica di base. Tantissimi casi di pelle secca sono dovuti semplicemente al fatto di vivere nelle regioni più secche o più fredde del mondo.

    Il CBD è ottimo per lenire la pelle secca grazie alla sua capacità di promuovere la crescita di cellule cutanee nuove di zecca, che cresceranno e alla fine sostituiranno le cellule morte che coprono la superficie della pelle.

    Il nostro consiglio è di trovare una crema al CBD che contenga olio di semi di canapa o olio di borragine. L’alta quantità di acido gamma linoleico (GLA) in questi oli vettori è eccellente per ripristinare la vitalità della pelle eccessivamente secca e morta [1].

    B. Psoriasi

    Come è risaputo, la psoriasi è difficile da trattare. Le cure farmaceutiche per questo disturbo sono imprevedibili: spesso funzionano per qualche settimana prima di perdere efficacia, facendo tornare la psoriasi a pieno regime.

    Il CBD offre alcuni benefici esclusivi per questo disturbo, perché affronta molte delle cause sottostanti che si ritiene che lo causino, ovvero la funzionalità epatica.

    Il CBD si è rivelato offrire un effetto protettivo sul fegato. Questo è importante perché molte persone che soffrono di psoriasi hanno riscontrato anche problemi al fegato.

    In più, il CBD inibisce la proliferazione dei cheratinociti, cioè uno dei processi principali coinvolti nella formazione dei percorsi della psoriasi [2].

    Noi consigliamo di optare per una pomata al CBD ad alta potenza che contenga ingredienti aggiuntivi come il centocchio comune, la calendula o la curcuma.

    C. Acne

    Quasi a tutti capita di avere almeno un po’ di acne nella vita. Ad alcune persone è molto peggio che per altre.

    L’acne è causata da un’eccessiva produzione di sebo nella pelle. Il sebo è un’escrezione oleosa prodotta nelle ghiandole sebacee allo scopo di formare uno strato protettivo sulla superficie della pelle.

    Quando la produzione di sebo diventa eccessiva o ha una consistenza densa, può causare l’ostruzione dei pori. A questo punto i batteri che vivono all’interno delle ghiandole sebacee iniziano a crescere senza controllo, consumando il sebo e causando arrossamento e irritazione dei pori.

    Quando l’infezione batterica peggiora, il poro inizia a gonfiarsi e forma una protuberanza visibile, comunemente definita acne.

    Il CBD aiuta a rallentare l’infiammazione e a promuovere il flusso del sebo per sturare i pori. Per l’acne, noi preferiamo usare prodotti al CBD con ingredienti come olio di jojoba, olio di avocado o olio di semi di canapa, perché gli oli contenuti in questi prodotti aiutano ad sciogliere il sebo e a farlo fuoriuscire dai pori della pelle.

    Per ulteriori benefici, ingredienti come la calendula, l’aloe o la vitamina E, possono aiutare ulteriormente a ridurre l’evidente rossore e il gonfiore.

    D. Invecchiamento e pelle

    La pelle è una delle prime aree a mostrare i segni dell’invecchiamento.

    Quando invecchiamo, inizia a perdere collagene ed elastina, cioè le due principali proteine ​​strutturali della pelle. Il collagene rappresenta il suo sostegno, perché conferisce la rigidità per resistere agli effetti della gravità. Man mano che il collagene diminuisce, la pelle inizia ad afflosciarsi sotto il peso della gravità. L’elastina è la proteina che dona alla pelle la sua elasticità.

    Anche se sono molte le cause della perdita di collagene ed elastina, una delle più importanti è il danno ossidativo. [3]

    I radicali liberi nel nostro ambiente sono la causa principale dell’invecchiamento della pelle. Questo coinvolge fattori come le radiazioni UV derivanti dall’esposizione al sole, il fumo, gli idrocarburi provenienti dai gas di scarico delle automobili e i prodotti chimici spray utilizzati per le pulizie.

    Il CBD è un potente antiossidante che aiuta a ridurre il danneggiamento della pelle causato dai radicali liberi.

    Noi consigliamo di utilizzare una lozione per il corpo che contenga il CBD insieme ad altri antiossidanti come vitamina A, vitamina E, calendula, olio di rosa canina o estratti di curcuma.

    E. Eczema

    L’eczema è una malattia irritante della pelle caratterizzata da chiazze rosse, pruriginose e secche. Queste irritazioni possono diventare molto fastidiose, provocando nelle forme più gravi un prurito insaziabile e un dolore bruciante.

    Il CBD è un prodotto eccellente per alleviare moltissimi di questi fastidi attraverso i suoi potenti effetti analgesici e lenitivi.

    Ancora meglio, il CBD fa scomparire la causa sottostante della malattia attraverso i suoi potenti effetti antinfiammatori. L’infiammazione si è rivelata essere un fattore chiave nella patologia sottostante dell’eczema [4].

    Per un eczema più lieve è sufficiente usare una pomata al CBD. Per una forma più grave, però, ti consigliamo vivamente di usare anche un olio di CBD da assumere internamente (per affrontare processi infiammatori e malattie intestinali o del fegato sottostanti).

    Controlla sempre che i prodotti che utilizzi siano stati testati da laboratori esterni per verificare l’assenza di solventi nocivi, metalli pesanti o pesticidi, tutti fattori che possono scatenare riacutizzazioni dell’eczema.

    Quattro fattori da considerare quando si acquistano prodotti al CBD per la cura della pelle

    1. Cerca i prodotti con la potenza maggiore

    Quando si utilizza il CBD per la cura della pelle, è importante controllare la dose di CBD. Ormai ci sono troppe aziende che aggiungono abbastanza CBD nei loro prodotti da poter utilizzare la sostanza come pubblicità. Molti di questi prodotti contengono solo tracce di CBD, il che probabilmente non serve proprio a nulla.

    Controlla sempre la concentrazione di CBD dichiarata sul prodotto. Alcune società dichiarano la concentrazione, altre solo il contenuto totale di CBD e alcune non forniscono alcuna informazione.

    Tutto quello che devi fare per svolgere questo calcolo da solo è prendere il contenuto totale di CBD sul contenitore e dividerlo per la grandezza del barattolo. Questo ti darà la potenza in milligrammi di CBD per un millilitro di crema, pomata o olio.

    Per ottenere i migliori risultati, il nostro consiglio è di puntare su prodotti che contengono almeno 5 mg di CBD per ml; maggiore è la concentrazione e meglio è.

    2. Guarda oltre il CBD

    Il CBD è ottimo per la pelle: riduce l’infiammazione, allevia il dolore, lenisce le irritazioni e promuove persino la ricostituzione di nuove cellule cutanee per sostituire quelle vecchie danneggiate.

    Ma il CBD non è l’unica cosa che fa bene alla pelle e non dovrebbe essere usato da solo.

    Se vuoi ottenere i migliori risultati dal tuo prodotto al CBD, sarebbe meglio trovarne uno che contenga sia l’estratto di CBD che altri prodotti nutrizionali o a base di erbe.

    Questi ingredienti aggiuntivi possono anche essere usati per guidare gli effetti del CBD fornendo altri benefici, ad esempio ulteriori effetti antinfiammatori, sensazioni di raffreddamento o riscaldamento, un potenziamento del supporto antiossidante, o anche elementi nutritivi che favoriscono la rigenerazione cellulare.

    I migliori ingredienti da utilizzare dipenderanno dalla condizione o dai sintomi che stai cercando di risolvere.

    Alcuni esempi di ingredienti benefici aggiuntivi per la cura della pelle

    1. Calendula: supporta la rigenerazione della pelle e riduce l’infiammazione
    2. Estratto di curcuma: è un potente antinfiammatorio e antiossidante
    3. Estratto di franchincenso: è un altro potente antinfiammatorio, più specifico per le condizioni dolorose della pelle
    4. Amamelide: ottimo per tonificare la pelle, per ridurre le rughe e i segni visibili dell’invecchiamento
    5. Lanolina: è il composto ceroso che si trova sulla lana di pecora, ideale per reidratare e proteggere la pelle
    6. Cera d’api: ottimo per sigillare l’umidità nella pelle e proteggerla dagli agenti atmosferici
    7. Mentolo: fornisce una sensazione raffreddante lenitiva, ideale per l’infiammazione o le scottature
    8. Capsaicina: è la sostanza chimica che si trova nei peperoncini e che gli dà calore, è ottima per migliorare il flusso sanguigno alla pelle e produce una piacevole sensazione di calore
    9. Olio di semi di canapa: si trova spesso nei topici al CBD, contiene molto GLA e altri acidi grassi che favoriscono la salute generale della pelle
    10. Samambaia: non è un’erba molto conosciuta ma sta iniziando diventare famosa per la sua capacità di ridurre i sintomi della psoriasi.

    3. La qualità conta più di quello che potresti aspettarti

    Molti dei prodotti per la cura della pelle che contengono CBD ne usano solo una piccola quantità nella loro formula. Questo rende meno importante impiegare tempo e sforzi per cercare una canapa della massima qualità possibile.

    Quando si usa il CBD per le malattie della pelle come la dermatite, la psoriasi, l’acne o l’eczema, è estremamente importante che gli estratti che usi siano di alta qualità e privi di contaminanti.

    La canapa è un bioaccumulatore, il che significa che assorbe molti degli elementi contenuti nel terreno e li concentra nelle sue foglie. Questo è ciò che rende la canapa così nutriente e piena di composti benefici, ma significa anche che si contamina facilmente.

    Se il produttore non sta attento, contaminanti come pesticidi, metalli pesanti e solventi chimici possono finire nel prodotto finale. Tutte queste sostanze possono influire negativamente sulla salute della tua pelle, contrastando direttamente il motivo per cui lo stai usando.

    Per questo motivo, ti consigliamo vivamente di scegliere prodotti analizzati da laboratori esterni per verificarne la purezza e la non contaminazione.

    4. Valuta di utilizzare sia CBD topico che per uso interno

    Come accennato in precedenza, assumere il CBD internamente e allo stesso tempo applicarlo sulla pelle è un vantaggio.

    Il CBD topico fornisce i costituenti attivi direttamente alla zona interessata, sulla superficie della pelle, mentre gli oli di CBD da ingerire sono utili per affrontare altre cause sottostanti ai problemi della pelle. Questo può includere il fegato, i reni, le cellule immunitarie e il tratto digestivo, che se iniziano a non funzionare possono portare a problemi di pelle.

    Da ricordare: il miglior CBD per le malattie della pelle

    Il CBD sta diventando incredibilmente popolare in tutto il mondo nei prodotti per la cura della pelle. I potenti effetti antinfiammatori, antiossidanti, ringiovanenti e analgesici del CBD lo rendono un’opzione ideale per la pelle irritata e infiammata.

    Il mercato offre tantissimi prodotti che utilizzano il CBD come modo per fare pubblicità invece che per migliorarne l’efficacia.

    Per questo motivo, prima di acquistare qualsiasi prodotto topico al CBD ti consigliamo davvero di fare qualche ricerca. Trova prodotti con un contenuto di CBD più alto (per la maggior parte dei casi), che sia stato testato da laboratori esterni, che enfatizzano la qualità della canapa e siano formulati insieme ad altri ingredienti benefici.

    A seconda di quali benefici stai cercando di ottenere dal CBD, potresti anche trarre vantaggio dall’assunzione di CBD in olio o in capsule da assumere internamente insieme all’applicazione del tuo topico.

    NumeroProdottoCBD TotalePotenzaCosto per mg di CBDSito web

    1

    Lord Jones Lozione per il corpo Formula High CBD

    100 mg

    2 mg/ml

    0,60$

    2

    blue-ridge-bath-bombs-
    Blue Ridge: Bombe da bagno di CBD

    60 mg

    60 mg/Bomba da bagno

    0,25$

    3

    Hemplucid Balsamo labbra di CBD

    50 mg

    50 mg/balsamo labbra

    0,20$

    4

    medterra-prodotto per uso topico
    Medterra: Topici al CBD

    250 – 750 mg

    2,5 – 7,5 mg/ml

    0,10$ – 0,20$

    5

    elixinol-olio di canapa liposomiale-30 ml
    Elixinol Olio di canapa liposomiale

    300 – 1000 mg

    10 mg/ml

    0,13$ – 0,20$


    Riferimenti

    1. Kawamura, A., Ooyama, K., Kojima, K., Kachi, H., Abe, T., Amano, K., & Aoyama, T. (2011). Dietary supplementation of gamma-linolenic acid improves skin parameters in subjects with dry skin and mild atopic dermatitis. Journal of oleo science, 60(12), 597-607.
    2. Wilkinson, J. D., & Williamson, E. M. (2007). Cannabinoids inhibit human keratinocyte proliferation through a non-CB1/CB2 mechanism and have a potential therapeutic value in the treatment of psoriasis. Journal of dermatological science, 45(2), 87-92.
    3. Black, H. S. (1987). Potential involvement of free radical reactions in ultraviolet light‐mediated cutaneous damage. Photochemistry and photobiology, 46(2), 213-221.
    4. Lodzki, M., Godin, B., Rakou, L., Mechoulam, R., Gallily, R., & Touitou, E. (2003). Cannabidiol—transdermal delivery and anti-inflammatory effect in a murine model. Journal of controlled release, 93(3), 377-387.

    Iscriviti alla nostra newsletter

    Puoi essere il primo a conoscere i nostri ultimi arrivi e le offerte speciali!

    You have successfully subscribed!

    Subscription failed!